La FLC-CGIL di Ateneo organizza la partecipazione in pullman da Firenze alla manifestazione di sabato 12 ottobre a Roma per l'attuazione della Costituzione.

Per prenotare un posto per venire a Roma con le lavoratrici e i lavoratori dell'Università di Firenze, scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonate a *055-2756.699* o *349-8482393*.

Sabato 12 Ottobre 2013, Manifestazione nazionale a Roma, Inizio alle 14 in Piazza Repubblica Corteo fino a Piazza del Popolo

*PARTENZA Ore 8:30 da OBIHall (Lungarno Aldo Moro)
*RITORNO Partenza da Roma intorno alle 18.30 e arrivo a Firenze previsto per le ore 22.30 circa
(Costituzione_La_via_maestra.pdf)

Articolo di Frida Nacinovich 5.06.13 in L'officina del lavoro - Settimanale di attualità sindacale:
http://www.lofficinadellavoro.it/index.php?option=com_content&view=article&id=52:firenze-resistente-quando-l-universita-fa-scuola&catid=15&Itemid=114

Firenze resistente, quando l’università fa scuola

Se gli anglo-beceri hanno scritto alcune pagine della storia fiorentina degli ultimi due secoli, c’è anche chi, come John Gilbert, è arrivato dagli Stati Uniti per innamorarsi della città di Dante e Machiavelli. Gilbert lavora da ventisei anni nell’Università di Firenze come lettore di madrelingua. Ne ha vista passare di acqua sotto il Ponte Vecchio. L’ateneo del capoluogo toscano, come tutte le altre università italiane, ha dovuto fare i conti dalla fine degli anni ottanta ad oggi con una lunga serie di riforme. Provvedimenti che si sono rivelati perlopiù fallimentari, che sono stati contestati con motivazioni puntali solo dagli studenti di sinistra e dai lavoratori, di cui Gilbert è da tempo rappresentante sindacale. L’ultimo governo Berlusconi ha lasciato in ‘regalo’ all’intero settore pubblico la legge Brunetta. “La vita nell’università è nettamente peggiorata – racconta Gilbert – i lavoratori sono stati colpiti due volte: nella loro dignità visto che l’allora ministro ci chiamava ‘fannulloni’ un giorno sì e l’altro pure e nella possibilità di fare contrattazione”.

Care/i partecipanti toscani alla Manifestazione nazionale dei Lettori/CEL aRoma il 27 giugno, Care/i colleghi delle Università toscane, la manifestazione del 27 giugno è stata senz'altro un bel successo!
Abbiamo contato almeno 23 Atenei presenti.
Per vedere un breve video: Il comunicato dal sito FLC-CGIL nazionale:

http://www.flcgil.it/universita/lettori-e-cel/presidio-dei-lettori-e-cel-di-madrelingua-davanti-al-miur-l-europa-delle-cittadine-e-dei-cittadini-oggi-era-a-roma.flc

Vorrei ringraziare tutte/i partecipanti dalla Toscana per il loro impegno.

Segnaliamo la petizione  contro la repressione delle manifestazioni della società civile in Istanbul. Si manifesta e si protesta ormai da giorni contro il progetto del governo di demolire un parco secolare a Taksim, la Piazza simbolo del laicismo, sradicando 600 alberi per costruire l'ennesimo centro commerciale conrelativo parcheggio sotterraneo e forse, pure una moschea. La violenza usata dalla polizia è stata spaventosa ma ha anche fatto nascere una enorme ondata di indignazione in tutto il paese. Ora in molte città cominciano manifestazioni di appoggio ma il Premier è deciso sulla linea dura. La petizione è per fare pressione internazionale sul governo perché smetta conla repressione e con la negazione dei diritti. Vi preghiamo di firmarla e di diffonderla.http://www.avaaz.org/en/petition/Erdogan_End_the_crackdown_now/?tbKdZcb*

​Via Pier Capponi 7, 50132 Firenze · firenze@flcgil.it · tel. +39 055 5036 249 | http://www.flcfirenze.it - http://www.facebook.com/flc.cgil.firenze

Cerca nel sito