La FLC CGIL considera la previdenza pubblica il pilastro fondamentale dello stato sociale, ma è in campo anche nel difendere i diritti dei lavoratori sul versante della previdenza complementare, consapevole che l’attuale sistema della previdenza pubblica, col calcolo contributivo, non sia in grado nel futuro di assicurare un assegno pensionistico adeguato per una vecchiaia dignitosa.

    Le votazioni si svolgeranno il 28, 29 e 30 aprile 2014 con modalità online. Per il nostro sindacato un'altra occasione per rappresentare i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. Scarica il volantino e la lista con i nostri candidati

    Leggi la notizia sul sito nazionale

    Il prof. si arrotola le maniche della camicia. “Falce e martello, per favore”. Il bidello si affretta a passargli i ferri del lavoro. “Ci vuole anche un cacciavite”. No, il prof. con le ascelle sudate non si sta più allenando a fare la rivoluzione. Forse, per un attimo, maneggiando quegli strumenti evocativi, gli saranno passati davanti i cortei infuocati della sua gioventù, quando era uno studente pieno di rabbia e utopia. Adesso la sua smania di cambiare il mondo, il suo pallino per ridisegnare nuove geometrie sociali stanno convergendo nel tentativo di riparare l'anta dell'armadio a muro della sala insegnanti. Poi passa alla stampante. Si è inceppata e c'è un pezzo di carta a metà. Il prof, nonostante la sua istintiva simpatia per quel foglio ribelle, bianco e fiero, che non ci sta a farsi trasformare in una ottusa fotocopia, ingaggia una lotta dura con il toner, e alla fine ha la meglio. Flashback di molotov e idranti, manganelli e sirene. No, è la campanella. 

    Leggi l'articolo intero su www.elbareport.it

    [Articolo di Patrizia Villa su Articolo 33 - SPECIALE: III Congresso FLC]

    Abbiamo sperato fino all’ultimo di riuscire a fare un congresso unitario. Alla fine 6 membri del direttivo nazionale hanno sottoscritto un documento alternativo, così abbiamo incontrato gli iscritti/e e i nostri simpatizzanti con due documenti contrapposti. Subito ci siamo posti il problema di come fosse corretto gestire le assemblee di base, sapendo che molti guardano alla CGIL come l’ultimo soggetto politico/sindacale capace di fare sintesi e proposte. Ci dispiaceva non aver raggiunto l’unitarietà, ma la democrazia deve essere agita, così come lo statuto della CGIL ci indica.

     

    Primo maggio - periodico della CGIL Toscana Focus Economia IRES CGIL TOSCANA Il giornale della FLC

     

    ​Via Pier Capponi 7, 50132 Firenze · toscana@flcgil.it · tel. +39 055 5036 249 http://www.flc-toscana.it - https://www.facebook.com/FlcCgilToscana

    Cerca nel sito