La FLC CGIL Toscana aveva iniziato un percorso di protesta già il 9 Gennaio 2014: in quella sede, ritenendo i problemi della scuola, problemi di interesse generale, avevamo preannunciato che saremmo venuti tutte le settimane ad affrontare un problema della scuola in maniera specifica, sempre in Prefettura. Così abbiamo fatto per segnalare la protesta dei Dirigenti Scolastici il 20 Gennaio, così facciamo oggi per i problemi dei Precari e del Personale ATA.

    Riceviamo per conoscenza e volentieri pubblichiamo qui la lettera di alcuni dirigenti scolastici al Ministro dell'Istruzione sulla crisi, sempre più grave, del sistema scolastico italiano.


    Al Ministro dell'Istruzione, Maria Chiara Carrozza

    Gentile Ministro,
    con questa lettera aperta vorremmo esprimere l’estremo disagio nel quale ci troviamo ad operare, consapevoli che questa azione contenga aspetti di radicalità necessari per rappresentare le difficoltà della scuola italiana, davvero molto vicina al collasso. Una riflessione ancora più necessaria proprio in questi giorni di dibattito sulle questioni salariali, che riguardano tutto il personale, compresi i dirigenti scolastici, dove il tema delle cifre recuperate a posteriori, per effetto di provvedimenti retroattivi, evidenzia, non solo l'inadeguatezza degli investimenti sul personale tutto, ma anche la crisi “organizzativa” strutturale del sistema Pubblico di Istruzione.

    ​Via Pier Capponi 7, 50132 Firenze · toscana@flcgil.it · tel. +39 055 5036 249 http://www.flc-toscana.it - https://www.facebook.com/FlcCgilToscana

    Cerca nel sito